Salve sono dellimellow ed oltre ad essere il più grande vlogger italiano e lo youtuber più grande d’Abruzzo a livello di seguito (altrimenti sarei il più grande del mondo), sono anche #massimoesperto in titologia applicata, materia e scienza che studia come distinguere i propri contenuti dalla marmaglia di Internet, ovviamente non vi dirò tutto, non voglio crearmi da solo la concorrenza, ma una base magnanimamente ve la elargirò.

Titoli video by Dellimellow

1) ESPRIMERE UN GIUDIZIO NEL TITOLO

Sembrerà una banalità, ma mettere un giudizio in un titolo spingerà chi condivide quel giudizio ad aprire il video per sentirsi dare ragione e chi invece non lo condivide per contestare, ottimo per recensori.

Es. Tutto Molto Bello – Ghiande per porci

2) ESPRIMERE UN VOTO NEL TITOLO E DISATTENDERLO NEI CONTENUTI.

Altro titolo utile ai recensori è un titolo che esprime un voto assolutamente inappropriato per quello che si va a recensire per poi legarlo ad un difetto o un pregio quando andremo a spiegare… es:

TUTTO MOLTO BELLO – VOTO 10

Questo film merita un 10 come concime non come film… bla bla bla.

3) USARE HASTAG

Sapete che se nel titolo mettete un hastag, quando il video viene condiviso su twitter tutto ciò che è preceduto dal tasto # entrerà nel topic di quella parola?

Es.

Durante la visione de “Le Iene” su twitter l’hastag #Iene va in tendenza, se noi facciamo un video potremmo provare a sfruttare quella tendenza.

Es. Quelle #Iene di Ruffini e Matano ridono del pubblico

4) STORPIARE NOMI O CAMBIARLI IN UNA PARTE

Es Tutto Molto Brutto, Paolo Noiosuffini, e tutti questi giochi di parole punzecchianti, nella mia carriera youtubica ne ho inventati a decine.

5)  USARE ESPRESSIONI NOTE

Ci sono rubriche molto note sul tubo di youtuber molto popolari, chi sa rubare quelle espressioni o i nomi di quegli youtuber può portare gente sul proprio contenuto.

Es.

Rubando a Croix89 – Paolo Ruffini è una cosa bella

Rubando a Moccia – La Nerd Cultura di Paolo Ruffini

Io vi saluto e vi ricordo che il titolo vale mezzo video quindi curatelo.

Ah e se ti interessa, abbiamo scritto anche un articolo che spiega quali sono i trucchi alla base del successo su youtube (non è scritto da Delli però).

Seguici sui social!

loading...

Commenti

Commenti

Commenti

Post Navigation