In questi ultimi giorni YouTube Italia è stata teatro di numerosi “puttiferi” – come li definirebbe il buon Tallio Netto- che hanno coinvolto youtuber che di norma cercano di tenersi a distanza da queste spiacevoli situazioni; è vero che facciamo sempre riferimento ad un “mondo virtuale”, ma sono ugualmente avvenimenti che spesso lasciano l’amaro in bocca sia a chi ne fa parte e sia a chi assiste al di fuori. Il primo avvenimento che ha mobilitato gran parte della community trova come “protagonista” Marco Merrino – Croix89- con le sue affermazioni per quanto riguarda la triste vicenda di Adalia Rose in “Facciamoci conoscere-19” Subito ci si è scagliato contro Bonetti, affermando la dignità di ogni essere vivente.

Schermata 2014-07-18 alle 19.05.09

Anche Dellimellow ha voluto dire la sua con un’accurata analisi della vicenda; video che, per la prima parte, è piaciuto a molti ma che, per la seconda metà, ha anche fatto storcere il naso dubbiosamente. Croix è, senza dubbio, uno youtuber di tutto rispetto, ha sempre seguito la sua linea di pensiero e sempre rimasto coerente alle sue decisioni; a tutti capita di “sforare” o di oltrepassare certi limiti che, davanti ad un certo pubblico, bisognerebbe mantenere nonostante fosse tutto in buona fede. Giusta è la sensibilizzazione sulla questione ma senza “condannare” lo youtuber e farne una colpa indelebile. Di dubbia utilità risulta, invece, la risposta di Zeb89 al video di Merrino “Youtube Italia”. Zeb è stato, probabilmente, condizionato dai suoi fan che lo hanno spinto a credere che quel video fosse una critica contro di lui; ha quindi frainteso quale fosse il reale significato del video.

loading...

Commenti

Commenti

Commenti

Post Navigation