Youtube, la piattaforma di videosharing più famosa al mondo, continua a macinare numeri da capogiro (nonostante la pericolosa concorrenza di Facebook), e si appresta ad aggiungere nuove interessanti funzioni, tra cui una che potrebbe rappresentare una mini-rivoluzione: gli abbonamenti a pagamento.

Google starebbe per implementare questa possibilità, inviando anche una mail di avvertimento ai creatori di contenuti (Partner) riguardo l’imminente rilascio previsto tra pochi mesi.

Ma in cosa consiste questo abbonamento?

Si tratta di una sottoscrizione probabilmente con formula mensile e dal prezzo (non confermato, ma altrettanto probabile) di 10 euro, che offrirà agli utenti paganti la possibilità di vedere video senza alcuna pubblicità, ma soprattutto permetterà di salvare i contenuti sui propri dispositivi per riprodurli offline.

Oltre all’abbonamento principale che darà accesso a tutte le novità, sono in programma quote minori con cui godere di funzionalità ridotte o specifiche, come la musica (possibile l’integrazione con Youtube Music Key).

Per quanto riguarda gli Introiti, Google dovrebbe offrire agli Youtuber il 55% dei guadagni, incassando dunque il restante 45%.

Il tutto sarà – ovviamente – relativo al tempo che gli utenti spenderanno sui video del creatore. Pare che questi ultimi siano obbligati ad adottare il nuovo sistema degli abbonamenti a pagamento, non c’è alternativa.

Per ora i dettagli trapelati sono questi, ma nei prossimi mesi la situazione si farà più chiara e completa.

Iscriviti al sito per rimanere aggiornato.

Ed ecco qui, lo screenshot dell’email inviata a tutti i creatori partner di YouTube.

youtube abbonamento pagamento email partner

Condividi.

Seguici sui social


loading...

Commenti

Commenti

Commenti

Comments are closed.

Post Navigation